Quali vantaggi offre il CBD?

Non conosciamo ancora tutte le qualità medicinali del CBD e molto resta da indagare, anche se finora ci sono prove di proprietà:

analgesici;
antinfiammatorio;
ansiolitici;
antitumorale;
anticonvulsivanti;
antipsicotici, e
neuroprotettivo.
Che fornisce, secondo studi clinici, valore o potenziale terapeutico per le seguenti patologie:

Dolore cronico.
Fibromialgia.
Malattie infiammatorie autoimmuni, come l’artrite.
Cancro: tumori cerebrali (gliomi), pelle (melanoma e carcinoma cutaneo), mammella, pancreas, fegato e prostata, tra gli altri; nelle cure palliative, migliora i sintomi della chemioterapia come dolore fisico, nausea, vomito e insonnia.
Ansia, stress e depressione.
Disturbi neurologici: morbo di Alzheimer (AD), demenza, morbo di Parkinson (PD) e altri disturbi del movimento, sclerosi multipla, epilessia refrattaria o accidente cerebrovascolare (CVA).
Malattie neuropsichiatriche: schizofrenia, autismo, disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), disturbo da stress post-traumatico (PTSD) e alcolismo.
Sindrome metabolica: obesità e diabete.
Disturbi cardiovascolari.
Malattie infiammatorie intestinali (IBD): morbo di Crohn e colite ulcerosa.
Malattie infiammatorie croniche della pelle: dermatiti, psoriasi e acne.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *